Questo sito contribuisce alla audience di

Montereale (L'Aquila)

comune in provincia di L'Aquila (30 km), 945 m s.m., 104,39 km², 2930 ab. (monterealesi), patrono: Beato Andrea (13 settembre).

Centro posto nell'alta valle del fiume Aterno; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Forse eretto sulle rovine dell'abitato di Marronia e noto nel Medioevo come Castrum Montis Regalis, il paese e il suo territorio, dote matrimoniale di Margherita d'Austria, passarono ai Farnese. Fu ricostruito in seguito al sisma del 1703. § Nel paese sorgono numerosi edifici barocchi e rococò, fra i quali la chiesa del Beato Andrea (1726), il Palazzo Comunale (già convento degli Agostiniani), il palazzo Farnese e l'imponente chiesa di Santa Maria (1750). Nei dintorni sono le sorgenti dell'Aterno. § L'agricoltura produce cereali e patate. L'industria è attiva nei settori edile e dei materiali da costruzione. Sviluppati le attività di sfruttamento dei boschi e il turismo di villeggiatura estiva. § Nella frazione di Paganica nacque il giornalista e scrittore Edoardo Scarfoglio (1860-1917).