Questo sito contribuisce alla audience di

Moràvia Meridionale

(Jihomoravský kraj). Provincia della Ceca meridionale, 7196 km², 1.130.358 ab. (stima 2006), 157 ab./km², capoluogo: Brno. Confini: Pardubický (N), Olomoucký (NE), Zlinský (E), Vysočina (NW); Slovacchia (SE), Austria (SW).

Attraversata dai fiumi Morava (con il suo affluente Dyje), Svitava e Syratka, a N la Moravia presenta i paesaggi tipici del carso moravo (famosi i suoi complessi di grotte e l'abisso di Macocha, 138 m); a S il territorio è prevalentemente pianeggiante lungo il bacino del Dyje, fatta eccezione per le alture di Pavlov. Nella parte orientale la regione dietro al fiume Morava si alza verso i Carpazi Bianchi (monte Velká Javořina, 970 m). Il territorio ospita numerose aree protette e parchi naturali, tra i quali il parco nazionale Podyjí, l'area del carso moravo e tre zone dichiarate patrimonio dell'umanità dell'UNESCO: la riserva naturale di Pálava, i Carpazi Bianchi e la zona di Lednice-Valtice. Il 60% del territorio è costituito da terreni agricoli (vino, barbabietola da zucchero, frutta, ortaggi). Altre risorse economiche sono l'industria forestale e del legno (soprattutto a N) e l'industria manifatturiera. Brno, essendo la seconda città del Paese, è un importante centro commerciale e finanziario (aeroporto internazionale). Altri centri importanti sono Blansko, Břeclav, Hodonín, Vyškov e Znojmo. Turismo concentrato nelle aree naturali protette.Nel 1805, a 20 km da Brno, Napoleone vinse le forze congiunte russo-austriache nella battaglia di Austerlitz (detta “dei tre imperatori”).