Questo sito contribuisce alla audience di

Mora, Juan Gómez de-

architetto spagnolo (Madrid ca. 1580-1648). Nipote e allievo di Francisco de Mora, fu architetto di corte di Filippo III. Aperto alle influenze del classicismo italiano realizzò a Madrid il complesso della Plaza Mayor (1617) e il palazzo reale (1619-27), in seguito distrutto da un incendio, oltre a numerosi edifici religiosi tra cui il convento delle monache dell'Incarnazione (1611-16). "Per approfondire Vedi Gedea Arte vol. 7 pp 82-84" "Per approfondire Vedi Gedea Arte vol. 7 pp 82-84"