Questo sito contribuisce alla audience di

Moreau, Jean-Victor-Marie

generale francese (Morlais 1763-Lahn, Boemia, 1813). Comandante dell'armata del Reno e della Mosella, tra il 1794 e il 1795 insieme al generale Pichegru conquistò l'Olanda; condusse poi vittoriosamente la campagna di Baviera (1796), ma fu costretto a ripiegare in seguito alla sconfitta del generale Jourdan. Amico di Pichegru, compromesso con i realisti, fu privato del comando e lo riebbe solo nel 1799, con l'aiuto di Napoleone, che aveva appoggiato nel colpo di Stato; comandante dell'armata del Reno, vinse gli Austriaci a Hohenlinden (1800). Nel 1804, guastatisi i suoi rapporti con Napoleone, dovette esulare negli Stati Uniti per aver complottato con Pichegru e G. Cadoudal. Nominato consigliere militare dallo zar Alessandro, morì in seguito alle ferite riportate nel corso della battaglia di Dresda.