Questo sito contribuisce alla audience di

Moreno, Jakob Levy

psicologo e sociologo romeno (Bucarest 1892-Beacon, New York, 1974). Studiò all'Università di Vienna e fu anche allievo di S. Freud. Nel 1925 si trasferì negli Stati Uniti dove si dedicò alla pratica psichiatrica e all'insegnamento. È considerato il caposcuola della sociometria, che è un metodo di misurazione quantitativa delle relazioni interpersonali dei gruppi attuato mediante test (sociometrici o psicometrici): questi tendono a cogliere le strutture interne dei gruppi spontanei in base all'analisi delle scelte positive o negative fatte dai membri del gruppo e valutate in un secondo tempo con l'ausilio di un procedimento grafico detto sociogramma. Alle teorie sociometriche si ricollega la tecnica di terapia di gruppo (psicodramma), da lui applicata nella cura della malattia mentale, in cui il rapporto medico-paziente è sostituito dal rapporto di interazione reciproca all'interno del gruppo terapeutico. Fra le sue opere: Who Shall Survive? (1934; Chi sopravviverà?), Sociometry, Experimental Method and the Science of Society (1951; Sociometria, metodo sperimentale e scienza della società).