Questo sito contribuisce alla audience di

Mormile, Ottàvio, duca di Campochiaro

uomo politico (Napoli 1761-1831 o 1838). Dopo essere stato al servizio di Ferdinando di Borbone, collaborò con Giuseppe Bonaparte e Gioacchino Murat. Come rappresentante di quest'ultimo, nel gennaio 1814 stipulò con l'Austria il Trattato di Napoli e nel 1815 partecipò al Congresso di Vienna. Durante la rivoluzione napoletana del 1820 ebbe il portafoglio degli Esteri, ma fu costretto a dimettersi quasi subito.