Questo sito contribuisce alla audience di

Morosini, Giusèppe

patriota italiano (Ferentino 1913-Roma 1944). Cappellano militare, partecipò alla difesa di Roma nel settembre del 1943 e si adoperò poi nell'organizzare la resistenza contro l'occupazione nazista. Arrestato dalla Gestapo nel gennaio 1944, fu condannato a morte e fucilato, dopo che Hitler ebbe respinto la domanda di grazia inoltrata da Pio XII. Medaglia d'oro al valor militare.