Questo sito contribuisce alla audience di

Mortimer, Roger IV

uomo politico inglese (ca. 1287-Londra 1330). Esponente di spicco della famiglia Mortimer, fu imprigionato nella Torre di Londra (1322) dai rivali Despenser, ma fuggì dopo due anni di reclusione. Stabilitosi a Parigi presso la corte di Carlo IV, divenne l'amante di Isabella di Francia, regina d'Inghilterra e moglie di Edoardo II. Dopo aver guidato l'insurrezione che portò alla deposizione di Edoardo II, Roger e la sua amante governarono l'Inghilterra. Arrestato con l'aiuto di Edoardo III, fu condotto nella Torre e decapitato e squartato come un malfattore.