Questo sito contribuisce alla audience di

Moshoeshoe o Moshweshwe

capo Ngoni fondatore della nazione del Lesotho (m. 1870). Raccolse elementi di varie tribù dispersi dalle guerre condotte dagli Zulu di Chaka e li organizzò in un insieme omogeneo. Dalla sua fortezza naturale di Thaba Bosigo dovette a lungo combattere i Boeri che premevano sulle sue terre. Dopo varie guerre con lo Stato Libero dell'Orange chiese di porsi sotto la protezione della Gran Bretagna che proclamò il protettorato sul Basutoland il 12 marzo 1868. La Convenzione del marzo 1870 lasciò ai Boeri parte delle terre coltivabili del Paese. Moshoeshoe, che morì nello stesso mese, è considerato il vero fondatore della nazione Sotho (oggi Lesotho). Il nome Moshoeshoe è stato poi assunto dal re del Lesotho.