Questo sito contribuisce alla audience di

Mostellaria

commedia di Plauto tratta da un originale greco, Phasma (Lo spettro), forse di Teogneto. Racconta le invenzioni escogitate dall'ingegnoso servo Tranio (la comparsa di un fantasma, la vendita della casa, ecc.) per impedire al padrone l'accesso alla casa dove il figlio di costui se la sta spassando con la sua ragazza. La commedia ha ovviamente un lieto fine ed è ricca di episodi spassosi e di personaggi brillantemente disegnati. Il titolo deriva da mo(n)stellum, diminutivo di monstrum, e significa “la commedia dello spettro”.

Collegamenti