Questo sito contribuisce alla audience di

Mug

antico castello situato nella valle del fiume Zeravšan, a 200 km a E di Samarcanda. In questo castello sono stati scoperti nel 1933 molti manoscritti su carta, pelle e legno, in varie lingue: sogdiano, arabo, turco e cinese. Tutti i testi sembrano risalire al sec. VIII. Il sito, infatti, venne abbandonato nel 722 dopo la sua distruzione da parte del re di Piandjikent. Rimangono i resti di una grossa fortezza con mura di mattoni essiccati e decorazioni in stucco. Sono stati ritrovati anche vari oggetti e pitture murali oggi esposti all'Ermitage di San Pietroburgo.