Questo sito contribuisce alla audience di

Munster

(Cúige Mumhan). Provincia dell'Irlanda sudoccidentale, 24.674 km², 1.100.614 ab. (2002), 45 ab./km². Contee: Clare, Cork, Kerry, Limerick, Tipperary (North e South Riding) e Waterford. Confini: Connaught (N), Leinster (E), Mare Celtico (S), Oceano Atlantico (W). § Il territorio, prevalentemente pianeggiante, presenta nella sezione meridionale rilievi risalenti all'orogenesi armoricana con allineamenti da W a E che culminano in lunghe penisole che si protendono con alte scogliere nell'oceano (Dingle, Iveragh, Caha) formando ampie baie (Dingle Bay, Kenmare River, Bantry Bay); dal bassopiano centrale provengono i fiumi che bagnano il Munster, fra questi il principale è lo Shannon, che sfocia nell'Oceano Atlantico con un ampio estuario che inizia a Limmerick. Il clima è di tipo oceanico, molto umido e con precipitazioni frequenti, le temperature in inverno sono miti e in estate non sono mai troppo calde. § La popolazione, dopo una lunga storia di emigrazione verso le città della costa orientale, è in incremento e si concentra prevalentemente nell'area urbana di Cork, seguita da quella di Limmerick e Waterford. I tre centri principali (sede di aeroporto) sono fra loro collegati dalla rete stradale; Cork inoltre è collegata a Dublino dalla ferrovia e a Roscoff – St.Malo in Bretagna tramite linee di navigazione. Nel Munster è presente Parco Nazionale Killarney, nel gruppo montuoso del Carrantouhil, con i caratteristici paesaggi lacustri. § L'attività economica è incentrata sull'agricoltura (cereali, patate e barbabietole) sull'allevamento (bovino e ovino) e sulla pesca; l'industria è attiva nei settori cantieristico, chimico, tessile e meccanico e alimentare. (Cork, Limmerick, Waterford). Il turismo è concentrato soprattutto nell'area del Parco Nazionale Kellarney e nelle baie della costa sudoccidentale.