Questo sito contribuisce alla audience di

Muršili (re ittita, 1345-1315 a.C.)

re ittita (ca. 1345-1315 a. C.). Figlio di Šuppiluliuma I, succedette al fratello Arnuwanda II e dovette subito fronteggiare una rivolta generale dei regni vassalli e le incursioni dei Kaška dal nord. Con una serie di campagne militari sottomise di nuovo i regni di Arzawa, imponendo trattati di vassallaggio, ebbe ragione dei ribelli siriani aiutati dall'Egitto e riordinò la Siria. Narrò le vicende del suo regno negli Annali decennali e Annali completi, e quelle del padre nelle Gesta di Šuppiluliuma. Notevoli anche le Preghiere per la peste, con le quali invoca la fine di una pestilenza diffusa nel regno, che egli attribuisce a peccati del padre, ai quali si dichiara estraneo.