Questo sito contribuisce alla audience di

Muratóri, Savèrio

architetto, urbanista e scrittore italiano (Modena 1910-Roma 1974). Nel periodo dell'anteguerra elaborò una serie di progetti (per il concorso della stazione di Firenze, 1933; per il concorso della stazione di Venezia, 1935; per il concorso dell'auditorium di Roma, 1935; per il concorso dell'E 42 di Roma, 1938), ispirati al razionalismo, non senza richiami all'architettura scandinava. Nel dopoguerra ha realizzato vari quartieri dell'INA-Casa (1949-51) e la sede centrale della Democrazia Cristiana (1955-58) a Roma, la sede dell'ENPAS a Bologna (1957). Un notevole contributo metodologico è offerto dai suoi scritti di urbanistica (Studi per un'operante storia urbana di Venezia, 1959; Civiltà e territorio, 1967).

Collegamenti