Questo sito contribuisce alla audience di

Murray, Henry A.

psicologo statunitense (New York 1893-Cambridge, Massachusetts, 1988). Nel 1925 iniziò a interessarsi di psicologia e in particolare di psicanalisi (ebbe come didatti F. Alexander e H. Sachs). Dal 1927 fu ad Harvard, dove insegnò prima psicologia e dal 1950 psicologia clinica. Il nome di Murray è legato soprattutto alla teoria della personalità e al Thematic Apperception Test, uno dei più diffusi test proiettivi, da lui realizzato. La varietà della sua formazione e la ricchezza dei suoi interessi (è anche autore di un'interpretazione di Melville in chiave psicanalitica) hanno fatto definire la sua psicologia “umanistica”. Opere principali: Explorations in Personality (1938), In nomine Diaboli (1951).