Questo sito contribuisce alla audience di

Mustèlidi

sm. pl. [sec. XIX; dal latino mustēla, donnola]. Famiglia (Mustelidae) di Carnivori, una delle più importanti della fauna europea e mondiale; è assente solo in Australia, Oceania, Madagascar, Antille, Antartide. Presentano una sensibile varietà di forme e dimensioni, per lo più con corpo allungato e flessuoso, arti brevi, folta pelliccia, di solito di gran pregio. La morfologia dentaria è varia, in relazione al tipo di alimentazione, con 28-38 denti. In alcune specie esistono speciali ghiandole anali che secernono sostanze di odore forte e molto penetrante (per esempio, puzzola). Prevalentemente terricoli, esistono Mustelidi arboricoli e, più raramente, semiacquicoli; la lontra marina è l'unica specie che vive in mare. In alcuni generi si attua un sonno invernale, anche se non si tratta di un vero e proprio letargo. La famiglia è suddivisa nelle sottofamiglie Mustelini, Mellivorini, Melini, Mefitini e Lutrini, per un totale di ca. 25 generi e ca. 70 specie, fra le quali la donnola, l'ermellino, il visone, il furetto, i tassi, le moffette, le lontre, il ghiottone, ecc.