Questo sito contribuisce alla audience di

Néri, Ferdinando

filologo e critico italiano (Chiusaforte, Udine, 1880-Torino 1954). Titolare di letteratura francese all'Università di Torino, fu redattore, poi condirettore (1938-52) del Giornale storico della letteratura italiana. Formatosi alla scuola del metodo storico, congiunse all'acribia filologica un finissimo gusto critico. Tra i suoi saggi: La tragedia italiana del Cinquecento (1904), Il Chiabrera e la Pléiade francese (1920), Gli studi franco-italiani nel primo quarto del secolo (1928), Il Maggio delle fate e altri scritti di letteratura francese (1929), Fabrilia (1930), Storia e poesia (1936), Poesia nel tempo (1948), Letteratura e leggende (1951).

Media


Non sono presenti media correlati