Questo sito contribuisce alla audience di

Néro, Franco

nome d'arte dell'attore cinematografico italiano Francesco Sparanero (Bedonia, Parma, 1941). Segnalatosi per l'interpretazione di Abele in La Bibbia (1965) di J. Huston, ha raggiunto la notorietà con Un tranquillo posto di campagna (1968) girato in coppia con V. Redgrave. In seguito ha interpretato numerosi film appartenenti al filone del giallo politico italiano (Il giorno della civetta, 1968; Il delitto Matteotti, 1973; Marcia trionfale, 1976; ecc.) e qualche western all'italiana (Django, 1966). Tra i suoi migliori film, Querelle (1982), di W. Fassbinder, Il giovane Toscanini (1988) di F. Zeffirelli, Diceria dell'untore (1990) di B. Cino, Fratelli e sorelle (1992) di P. Avati, Jonathan degli orsi (1994) che ha anche sceneggiato e prodotto. Nel 2001 è tornato al cinema con 2012 - L'avvento del male; successivamente ha recitato in Hans di Louis Nero (2006), Mineurs (2007), Bastardi (2008) e La rabbia (2008). Nel 2006 ha debuttato nella regia con Forever blues.

Media

Franco Nero