Questo sito contribuisce alla audience di

Nóci (provincia di Bari)

comune in provincia di Bari (48 km), 420 m s.m., 148,82 km², 10.564 ab. (nocesi), patrono: san Rocco (prima domenica di settembre) e Madonna della Croce (3 maggio).

Centro situato su un dosso della Murgia dei Trulli. L'abitato è costituito da una parte antica ben conservata, raccolta intorno alla chiesa madre, e da una più moderna. Nel 565 il castrum era tenuto dalle milizie bizantine. Appartenne poi al feudo di Conversano e seguì le vicende di Altamura.La chiesa madre (1316, ampliata nel 1470) conserva un portale e parti della struttura originaria. § L'agricoltura produce cereali, olive, uva da vino (gioia del colle DOC) e foraggi per l'allevamento bovino; l'industria è attiva nei settori alimentare (formaggi, salumi, dolci e vino), dell'abbigliamento, dell'impiantistica, dei materiali per l'edilizia e della lavorazione del legno e dei metalli. È rinomata località di villeggiatura estiva.§ Nei dintorni sorgono il santuario di Santa Maria della Croce (1470), la romanica chiesetta della Madonna della Scala, affiancata da una chiesa moderna, e la pieve di Barsento (sec. VI), con i tetti delle tre navate coperti da piccole pietre piatte.

Media


Non sono presenti media correlati