Questo sito contribuisce alla audience di

Nabucco

opera in 4 atti di G. Verdi su libretto di T. Solera, rappresentata alla Scala di Milano il 9 marzo 1842. La vicenda presenta la sconfitta degli Ebrei a opera del re assiro Nabucodonosor e il loro riscatto finale, con la conversione del re stesso e della figlia Fenena (amata dall'ebreo Ismaele). L'opera, che incontrò un vivo successo anche per le trasparenti allusioni patriottiche, più che sull'individuazione drammatica dei protagonisti punta su un vasto respiro corale; si devono però ricordare il rilievo e l'originalità di certe pagine del personaggio di Nabucco.

Media


Non sono presenti media correlati