Questo sito contribuisce alla audience di

Nagai, Kafū

scrittore giapponese (Tōkyō 1879-Ichikawa 1959). È tra i più originali della moderna letteratura giapponese, che con lui si staccò definitivamente dal supino ricalco degli schemi occidentali. Dopo un soggiorno negli USA e in Francia (1903-08), Nagai abbandonò il naturalismo di stampo zoliano che aveva informato il suo esordio nella carriera letteraria (Fiore d'inferno, 1902; La donna del sogno, 1903), e sotto l'influsso di Maupassant scrisse Racconti d'America (1908) e Racconti di Francia (1909). Conscio del fatto che un rinnovamento della letteratura autoctona richiedeva anche una definitiva rottura con gli schemi moralistico-sociali dettati dai centri gestori del potere, Nagai diede l'avvio a una letteratura socialmente impegnata e di dissenso. E la sua copiosa opera, che mostrava il comportamento della “società bene”nei postriboli, fu infatti molto osteggiata e addirittura messa al bando fino a dopo la secondaa mondiale. Tra i romanzi di Nagai ricordiamo: Il fiume Sumida (1909), Rivalità (1916-17), che per la spregiudicatezza delle sue descrizioni fu pubblicato in edizioni censurate; Pioggia silenziosa (1921), Una strana storia al di là del Sumida (1937).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti