Questo sito contribuisce alla audience di

Navez, François-Joseph

pittore belga (Charleroi 1787-Bruxelles 1869). Allievo a Parigi di J.-L. David, dal 1817 al 1822 soggiornò in Italia; tornato in patria, dove conobbe un vivo successo, nel 1830 divenne direttore dell'Accademia di Bruxelles. Pittore dal temperamento ineguale, subì di volta in volta l'influsso di David, di Ingres, di Géricault e di Delacroix, alternando allo stile freddo e corretto delle composizioni di soggetto storico e religioso (L'incontro di Isacco e Rebecca, 1826, Amsterdam, Rijksmuseum) quello ben più vigoroso dei ritratti (La famiglia Augusta di Hemptime, 1816, Bruxelles, Musées Royaux des Beaux-Arts).

Media


Non sono presenti media correlati