Questo sito contribuisce alla audience di

Nederlands Dans-Theater

compagnia di balletto fondata a L'Aia nel 1959 a opera del ballerino e coreografo statunitense Benjamin Harkarvy e di un gruppo di ballerini professionisti transfughi dall'Het National Ballet. La compagnia può essere considerata uno dei primi esempi di moderno complesso ballettistico votato alla messa in scena di un repertorio esclusivamente contemporaneo, e forse il primo caso in cui alla preparazione classico-accademica si è aggiunto lo studio regolare delle tecniche della modern dance. Ad Harkarvy, direttore artistico fin dalla fondazione, si unì, nel 1960, Hans van Manen, che in un decennio di lavoro seppe dare al Nederlands Dans-Theater una sua precisa e brillante fisionomia. All'uscita di scena di Harkarvy, nel 1969, Glen Tetley si unì a van Manen alla guida della compagnia per una stagione. Dopo alcuni anni di incerto cammino, seguito alle dimissioni di van Manen (1970), il Nederlands Dans-Theater ha trovato in Jiři Kylian un nuovo, brillante talento di coreografo e direttore artistico (associato dal 1975, unico dal 1977), che l'ha riportato in pochi anni ai massimi livelli sulla scena internazionale.

Media


Non sono presenti media correlati