Questo sito contribuisce alla audience di

Neidhart von Reuenthal

poeta tedesco (Baviera ca. 1190-ca. 1246). Come vassallo del duca Ottone II partecipò alla crociata del 1227; nel 1231 entrò al servizio di Federico II d'Austria che gli donò della terra. Tardo Minnesänger, è il creatore della lirica cortese-rurale, parodistica commistione fra linguaggio della Hohe Minne (fino amore) e del costume contadino. I suoi Sommerlieder (Canti per l'estate) e Wintertanzlieder (Canti per l'inverno), destinati alla danza e ricchi di motivi popolari (il “contrasto” fra madre e figlia, donna e spasimante, ecc.), denunciano tanto la crisi del Minnesang quanto il nascente realismo borghese. Il suo personaggio ha avuto una grande fortuna nel tardo Medioevo, quando se ne appropriarono i generi popolari facendone il tipo leggendario del nemico dei contadini (Neidhart Fuchs, ca. 1490, Neidhart la volpe; Neidhartspiele).

Media


Non sono presenti media correlati