Questo sito contribuisce alla audience di

Neith

dea egiziana venerata nella città di Sais e divenuta d'importanza nazionale con la dinastia saitica. Era intesa come madre degli dei e dei faraoni. Veniva raffigurata come una madre di due coccodrilli che tiene al seno, come una donna che porta sul capo uno scorpione, come una guerriera con arco e frecce. Per certi tratti sembra risalire alla concezione mesopotamica della dea-guerriera; i Greci la identificarono con la loro Atena, oltre che per l'immagine guerriera, anche per l'invenzione del telaio a essa attribuita.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti