Questo sito contribuisce alla audience di

Neville, Edgar

narratore, autore drammatico e regista cinematografico spagnolo (Madrid 1899-1967). Singolare figura d'uomo e di artista, fu rivalutato dopo la morte non solo dagli storici delle avanguardie ma anche dal pubblico. Aristocratico (conte di Berlanga del Duero) e diplomatico (il franchismo lo tollerò, ma non lo amò né venne da lui amato), Neville è stato anche, sorprendentemente, uno dei primi “avanguardisti” spagnoli accanto a Gómez de la Serna, un finissimo narratore umoristico (Don Clorato de Potasa, 1929, ecc.), uno dei primi scrittori iberici “convertiti” al cinema, amico personale di Charlie Chaplin nella Hollywood degli anni Trenta, quindi soggettista, critico e regista cinematografico (tra i suoi film: La torre de los siete jorobados, 1944, El ultimo caballo, 1950, e La ironia del dinero, 1955). Neville ha dato al teatro una serie di lavori comico-sentimentali (El baile, 1952, Adelita, 1955, e diversi altri) che superano felicemente la prova della rappresentazione.

Media


Non sono presenti media correlati