Questo sito contribuisce alla audience di

Nicèforo I (imperatore bizantino)

imperatore bizantino (m. 811). Tesoriere di Irene, fu portato al trono dalla congiura che depose l'imperatrice nell'802. Promotore di efficaci misure finanziarie e militari, ma impopolare e osteggiato da generali e da religiosi (gli Studiti), benché ortodosso e avverso all'iconoclastia, condusse imprese fortunate contro gli Slavi insediati nel Peloponneso, sfortunate contro gli Arabi in Asia e contro i Bulgari del khān Krum, dai quali venne sconfitto e ucciso presso Pliska. Si rifiutò sempre di riconoscere Carlo Magno come imperatore ed ebbe rapporti tesi con lui e col papa Leone III. Alla sua morte fu acclamato imperatore il figlio Stauracio.

Media


Non sono presenti media correlati