Questo sito contribuisce alla audience di

Nicòla I (re del Montenegro)

Petrović Njegoš, principe, poi re (1910), del Montenegro (Njegoši 1841-Antibes 1921). Rivale dei re della Serbia per le sue aspirazioni politiche di riunire tutti i Serbi sotto il suo trono, partecipò alla guerra russo-turca del 1877-78 ottenendo dal Congresso di Berlino l'indipendenza del proprio Paese. Prese poi parte alla guerra balcanica del 1912-13, mentre all'interno il suo governo dispotico provocava rivolte e congiure (1907). In politica estera cercò l'appoggio ora dell'Austria, ora della Russia o dell'Italia (dopo il matrimonio della figlia Elena con Vittorio Emanuele III). Nel corso della prima guerra mondiale, invaso il Montenegro dagli Austriaci, si rifugiò in Italia. Nel 1918 un'Assemblea nazionale dichiarò decaduta la sua dinastia e sancì la fusione del Montenegro con la Iugoslavia.

Media


Non sono presenti media correlati