Questo sito contribuisce alla audience di

Niccolò III (marchese di Ferrara, Modena e Rovigo)

d'Este, marchese di Ferrara, Modena e Rovigo (1393-1441). Figlio naturale di Alberto V, fu marchese di Ferrara, Modena e Rovigo dal 1393 e signore di Parma dal 1409 al 1420. Il consolidamento del già potente suo casato fu ottenuto da Niccolò III sfruttando la crisi milanese verificatasi alla morte di Gian Galeazzo Visconti (1402) e al contempo svolgendo una politica opportunistica nei confronti di Venezia. Stabiliti buoni rapporti con Filippo Maria Visconti, Niccolò III vide la possibilità d'inserirsi nel governo di Milano ma morì improvvisamente, forse avvelenato dagli stessi membri della sua famiglia.

Media


Non sono presenti media correlati