Questo sito contribuisce alla audience di

Niccolò III (papa)

(al secolo Giovanni Gaetano Orsini), papa (Roma 1220-Soriano 1280). Fu eletto nel 1277 dopo un lungo e tumultuoso conclave tenutosi a Viterbo. Perseguì un programma politico di affermazione della supremazia della Chiesa, perorò l'unione con l'Oriente, cercò di fare da mediatore tra Rodolfo d'Asburgo e Carlo d'Angiò, cercando però di annullare l'influenza che quest'ultimo aveva acquistato a Roma e in Toscana, ottenendo dal primo la cessione dei diritti imperiali sulla Romagna e sulle Marche. Fu accusato di nepotismo: Dante lo colloca fra i simoniaci (Inferno XIX, 22-120).

Media


Non sono presenti media correlati