Questo sito contribuisce alla audience di

Nikolaus Gerhaert van Leyden

scultore di origine tedesca (attivo fra il 1462 e il 1473). Oscura la sua formazione, tuttavia fu una personalità di primo piano nella scultura tedesca. Il suo stile si richiama sia alla tendenza monumentale di Claus Sluter sia al realismo introspettivo di Jan van Eyck. Le opere di massimo rilievo di questo artista sono i busti di Profeta e Sibilla (Museo di Strasburgo e Galleria di Scultura di Magonza) e lo stupendo Autoritratto del Museo di Strasburgo, nelle quali Nikolaus Gerhaert van Leyden dimostra di saper scandagliare l'intimità di un volto.

Media


Non sono presenti media correlati