Questo sito contribuisce alla audience di

Noiret, Philippe

attore francese (Lille 1930-Parigi 2006). Dal 1953 al Théâtre National Populaire, partecipò per un decennio ai suoi spettacoli classici, mentre affrontava al cabaret la satira contemporanea. Esordì in cinema nel 1954 affermandosi definitivamente con Zazie nel metrò (1960) e Il delitto di Teresa Desqueyroux (1962). Ha poi interpretato decine di film, tra cui, di B. Tavernier, L'orologiaio di Saint-Paul (1974), Che la festa cominci... (1975), Il giudice e l'assassino (1976), Colpo di spugna (1981) e La vita e nient'altro (1989). Ha lavorato spesso con registi italiani, da La grande abbuffata (1973) di M. Ferreri a Tre fratelli (1981) di F. Rosi, da Amici miei (1975), Amici miei atto II (1982), Speriamo che sia femmina (1986), Rossini! Rossini! (1991), Facciamo Paradiso (1995) di M. Monicelli a Gli occhiali d'oro (1987) di G. Montaldo, Nuovo Cinema Paradiso (1988) di G. Tornatore e Marianna Ucria (1997) di Roberto Faenza. Altri film: Fort Saganne (1984), Il commissadro (1985), Max et Jeremie (1992), Tango (1993), Il postino (1994), Il re di Parigi (1995), Il cavaliere di Lagardère (1998), Pic-nic di Lulu Kreutz (2000), Les Cotelettes (2003).

Media

Philippe Noiret