Questo sito contribuisce alla audience di

North, Douglass Cecil

economista statunitense (Cambridge, Massachussetts, 1920). Professore nelle università di Washington (1950-66 e 1967-69), Houston (1979), Cambridge, Regno Unito (1981-82), è uno dei maggiori esponenti di quella che viene definita la new economic history, corrente che applica i principi e la metodologia dell'economia neoclassica alla storia economica. Nel 1993 gli è stato conferito, assieme a W. Fogel, il premio Nobel per le scienze economiche. Tra le sue numerose opere: Growth and Welfare in the American Past: a New Economic History (1966), Structure and Change in Economic History (1981), Institutions, Institutional Change and Economic Performance (1990). Nel 1996 ha curato, in collaborazione, Empirical Studies in Institutional Change.

Media


Non sono presenti media correlati