Questo sito contribuisce alla audience di

Northumbria

uno dei sette regni dell'eptarchia anglosassone che si estendeva a N del fiume Humber e della Mercia occupando le regioni dell'antica Deira e Bernicia. Dopo l'unione della Deira e della Bernicia operata nel 588 dal re Etelrico, suo figlio Etelfredo sconfisse nel 613 gli Scozzesi a Chester separando le popolazioni celtiche del Galles dallo Strathclyde. Con Edvino la Northumbria conobbe un periodo molto felice. Il re infatti, dopo aver battuto Britanni e Sassoni occidentali, estese i domini fino al Firth of Forth. Fu battezzato a York nel 627. I successori favorirono le varie missioni cristiane trovando l'accordo con la Chiesa di Roma. Nell'827 la Northumbria dovette riconoscere la supremazia del Wessex e nella seconda metà del sec. IX, dopo aver patito le scorrerie dei Vichinghi, subì l'occupazione danese. Dall'876 cessò in pratica di esistere come regno autonomo.

Media


Non sono presenti media correlati