Questo sito contribuisce alla audience di

Nullo, Francésco

patriota (Bergamo 1825-Krzykawka, Polonia, 1863). Dopo aver combattuto (1848-49) a Milano, al Tonale e alla difesa di Roma, partecipò con Garibaldi alla II guerra d'indipendenza e alla spedizione dei Mille mettendosi in luce a Palermo, a Reggio e al Volturno. Arrestato e amnistiato in seguito ai fatti di Aspromonte, nel 1863 accorse in aiuto dei rivoluzionari polacchi e cadde da prode combattendo contro le truppe zariste.

Media


Non sono presenti media correlati