Questo sito contribuisce alla audience di

Oaxaca

Stato (95.952 km²; 3.286.175 ab. secondo una stima del 1997; capitale Oaxaca de Juárez) del Messicomeridionale , affacciato a S all'Oceano Pacifico con una costa per lo più dirupata che si abbassa verso E in corrispondenza dell'istmo di Tehuantepec. Il territorio , prevalentemente montuoso, comprende a S la Sierra de Oaxaca (Cerro León, 3139 m) e al centro l'estremità orientale della Sierra Madre del Sur (Cerro Yucuyácua, 3376 m; Cerro Cempealtepec, 3396 m), mentre a N è occupato dal lago artificiale Miguel Alemán, i principali fiumi sono il Verde e il Tehuantepec, tributari dell'Oceano Pacifico, il Santo Domingo e il Coatzacoalcos, tributari dell'Oceano Atlantico. L'agricoltura (cereali, tabacco, cacao, canna da zucchero, frutta) e l'allevamento rappresentano le principali risorse economiche. Le foreste danno legnami da costruzione e legnami pregiati (ebano, mogano). Il sottosuolo è ricco di minerali (oro, argento, ferro, piombo) e di idrocarburi, non ancora intensamente sfruttati, mentre un deposito di uranio è stato scoperto nei pressi di Santa Catarina Tayata. Sviluppate le attività manifatturiere e in particolare le industrie tessili e alimentari. Città importanti, oltre alla capitale, sono Tehuantepec, Salina Cruz, Juchitán, Ixtepec e Matías Romero.

Media

Oaxaca