Questo sito contribuisce alla audience di

Obote, Apollo Milton

uomo politico ugandese (Maruzi County, Uganda, 1925-Johannesburg, Sud Africa, 2005). Compì gli studi nelle scuole missionarie protestanti e poi nel Makerere College. Recatosi in Kenya per motivi di lavoro, entrò in stretto contatto con gli esponenti della Kenya African National Union, trasferendo successivamente queste sue esperienze politiche nell'Uganda dove, nel 1957, divenne leader della Uganda National Congress Lango Branch. Eletto nel 1958 nel Consiglio Legislativo, fu – dopo la scissione dell'Uganda National Congress – fondatore e presidente dell'Uganda People's Congress; partecipò alle conferenze costituzionali di Londra in preparazione dell'indipendenza dell'Uganda (ottobre 1962), di cui divenne poi primo ministro. Nel 1966 depose con un colpo di Stato il presidente, re Mutesa II, dando vita a un regime di tipo autoritario. Ma fu rovesciato nel 1971 da Idi Amin Dada. Esule in Tanzania, tornò in Uganda nel 1980, dopo la caduta di Amin, e fu rieletto presidente. Non riuscì tuttavia a portare la pace in Uganda e a evitare una guerra fratricida tra le varie etnie del Paese. Nel luglio 1985 fu deposto dal generale Basilio Olara Okello. Si è rifugiato prima in Kenya, poi nella Zambia.

Media


Non sono presenti media correlati