Questo sito contribuisce alla audience di

Ochino, Bernardino

riformatore religioso (Siena 1487-Slavkow, presso Austerlitz, Moravia, 1564). Già famoso predicatore e generale dei cappuccini (1538-42), dopo contatti con Juan de Valdés e Pietro Martire Vermigli, lasciò nel 1542 il cattolicesimo rifugiandosi a Ginevra. Fu pastore dei protestanti italiani prima ad Augusta (1545-47) e poi, dopo un intervallo londinese, a Zurigo (1555-63), da cui dovette allontanarsi per le accuse di antitrinitarismo sollevate dalla pubblicazione dei suoi Dialoghi XXX (1563). Riparò allora in Moravia. Tra le altre opere: Prediche nove (1539), Dialoghi sette (1542), Labirinti del libero o servo arbitrio (1561).

Media


Non sono presenti media correlati