Questo sito contribuisce alla audience di

Odense

città della regione Syddanmark (Danimarca), 15 m s.m., 186.981 ab. (stima 2007).

Antica città della Danimarca situata sull'isola di Fionia, su entrambe le sponde dell'Odense Å , che deve il suo nome a Odino, la divinità principale della mitologia norrena. Terza città del Paese per numero di abitanti, collegata al fiordo omonimo da un canale lungo 8,2 km, costruito nel 1804, è un attivo porto commerciale. Nel 1998 è stato aperto al traffico il ponte sospeso chiamato Storebælt (il secondo più lungo al mondo) che collega la città alle due principali isole danesi, Zealand e Funen. Aeroporto. Università. § La cattedrale di S. Canuto (Skt. Knud), fondata nel 1086 ma ricostruita nei sec. XIV-XV, è una delle più importanti chiese gotiche in mattoni della Danimarca; l'interno, semplice e grandioso, conserva le reliquie del santo titolare, patrono della Danimarca, e due importanti opere dello scultore Claus Berg: il grande trittico intagliato del coro (1521) e la tomba di re Giovanni, nella cripta. Altre belle chiese sono quella di Nostra Signora (di origine romanica ma rifatta in forme gotiche) e la chiesa dei Cavalieri di S. Giovanni (sec. XV). Il centro antico, dalla pianta irregolare, conserva case antiche in legno e muratura, sedi di corporazioni ecc. Si ricordano ancora il museo storico culturale, il museo all'aperto “Il villaggio di Fionia” e il Museo preistorico; anche la casa natale di Hans Christian Andersen è stata trasformata in museo.

Media

Odense