Questo sito contribuisce alla audience di

Ohlin, Bertil

economista e uomo politico svedese (Kristianstad 1899-Stoccolma 1979). Fu capo del Partito laburista e ministro del Commercio (1944-45) oltre che professore di economia politica. Studioso di problemi monetari, spiegò la formazione del saggio d'interesse in termini di offerta e domanda di fondi per il credito. Si occupò anche di teoria del commercio internazionale nel cui ambito, criticando il principio ricardiano, cercò di dimostrare che fondamento dello scambio è la differenza nella dotazione di fattori produttivi, differenza che si riflette nei prezzi relativi dei fattori stessi. La sua opera più famosa è Interregional and International Trade (1933; Commercio interregionale e internazionale). Nel 1977 gli fu conferito il premio Nobel per l'economia.

Media


Non sono presenti media correlati