Questo sito contribuisce alla audience di

Okara, Gabriel Imomotipi Gbaingbain

scrittore nigeriano di lingua inglese (distretto Ijaw, nel delta del Niger, 1921). Raggiunge larga fama in Africa, Europa e America malgrado una produzione quantitativamente scarsa: poesie in riviste e antologie e un romanzo, The Voice (1964; La voce). Attento ai problemi culturali del suo tempo e del suo Paese, è poeta intimista ed esprime in versi modellati su ritmi africani la tristezza della solitudine, il senso del mistero e della comunione con la natura, la frustrazione di un'anima in cerca di un difficile equilibrio fra due mondi culturali. Nella sua opera trae largamente ispirazione e immagini dalla poesia orale ijaw, della quale ha fatto preziose traduzioni. La guerra del Biafra gli ha ispirato i versi di The Fisherman's Invocation (1978; L'invocazione del pescatore).

Media


Non sono presenti media correlati