Questo sito contribuisce alla audience di

Okigbo, Christopher

poeta nigeriano di lingua inglese (Ojoto, presso Onitsha, 1932-Nsukka 1967). La sua fama di poeta intimo e profondo, a volte oscuro per un linguaggio denso di significati, è andata crescendo fino a farlo considerare uno dei massimi poeti africani. Benché rifiutasse di considerarsi un “poeta negro”, ma semplicemente un “poeta”, non mancò di farsi interprete della sua gente e della sua cultura. I suoi versi, ricchi di immagini-simbolo, sono raccolti in: Heavensgate (1962; Le Porte del paradiso), Limits (1964; Limiti), Labyrinths and Path of Thunder (1969, postumo; Labirinti e sentieri del tuono).

Media


Non sono presenti media correlati