Questo sito contribuisce alla audience di

Olanda Meridionale

Guarda l'indice

(Zuid-Holland). Provincia dei Paesi Bassi, 3446 km², 3.458.300 ab. (stima 2006), 1004 ab./km², capoluogo: L'Aia. Confini: Olanda Settentrionale (N), Mare del Nord (W), Provincia di Utrecht (E), Zelanda (S), Brabante Settentrionale (SE).

Generalità

La provincia, che nel sec. XVII raggiunse l'apice della potenza commerciale strappando agli inglesi il primato marittimo e conquistando un vasto impero coloniale, è oggi una delle regioni urbane più popolate del mondo e concentra, con l'area del Randstad (che comprende varie città fra cui Amsterdam), cui appartiene, un'attività commerciale, finanziaria e industriale di primo piano.

Territorio

Il territorio, in buona parte sotto il livello del mare, è stato strappato a questo tramite opere di polderizzazione dei terreni condotte dagli olandesi dal XIII secolo. L'Olanda Meridionale occupa il settore centrale della costa sul Mare del Nord, comprende le isole Rozenburg, IJsselmonde, Voorne-Putten, Hoeksche Waard Tien, Gemeten e Goeree-Overflakkee ed è attraversata dai fiumi Vecchio Reno, Lek, Vecchia Mosa e Hollandsche IJssel e da numerosi canali. Il clima è di tipo oceanico, con frequenti precipitazioni nel corso di tutti i mesi dell'anno, le temperature non sono rigide in inverno e restano miti durante l'estate. È la quarta provincia dei Paesi Bassi per estensione (dopo Frisia, Gheldria, e Olanda Settentrionale), ma ha la più alta densità demografica: infatti si trova nel centro del Randstad Holland, un'area urbana costituita da numerosi centri raggruppati attorno ai poli urbani principali (Amsterdam, L'Aia, Rotterdam, Utrecht); essa svolge un ruolo primaziale in Europa, e si colloca per funzioni direttive solo dopo Londra e Parigi. Le vie di comunicazione sono molto sviluppate e sfruttano le vie d'acqua fluviali e quelle canalizzate che collegano la provincia con la Renania e la Gran Bretagna attraverso il Mare del Nord. Rotterdam è la seconda città del Paese e il suo porto (Europoort) è fra i primi al mondo per traffico di merci; situato in una posizione strategica su un braccio del Reno, sfrutta i traffici di merci provenienti da tutta l'Europa renana e danubiana e serve un hinterland di 170 milioni di abitanti e una delle più importanti regioni industriali e urbane del mondo; inoltre Rotterdam è sede di aeroporto internazionale.

Economia

Risorse economiche sono l'agricoltura (ortaggi, frutta, fiori), l'allevamento bovino, la pesca e soprattutto l'industria che, sviluppata nei settori petrolchimico, chimico, cantieristico, meccanico, elettrotecnico, alimentare e tessile, è concentrata nel capoluogo e nelle città di Rotterdam, Dordrecht, Leida, Delft, Schiedam e Vlaardingen; l'attività commerciale è molto sviluppata nel porto di Rotterdam.

Media


Non sono presenti media correlati