Questo sito contribuisce alla audience di

Oliva, Doménico

giornalista e critico teatrale italiano (Torino 1860-Sestri Ponente 1917). Dopo aver pubblicato due raccolte di versi e fatto recitare un dramma (Robespierre), nel 1901 assunse la critica drammatica e letteraria del Giornale d'Italia, che tenne sino al 1913, quando passò all'Idea Nazionale. Aperto alle innovazioni, improntò le sue cronache sul teatro a una serena e intelligente imparzialità. I due volumi Il teatro in Italia nel 1909 (1911) e Note di uno spettatore (1911) raccolgono una scelta dei suoi articoli.

Media


Non sono presenti media correlati