Questo sito contribuisce alla audience di

Ollenhauer, Erich

uomo politico tedesco (Magdeburgo 1901-Bonn 1969). Militante socialista dal 1916, entrò nella direzione del Partito socialdemocratico nel 1933, emigrando all'estero con essa. Rimpatriato nel 1945, divenne capo del partito nel 1952, dopo la scomparsa di K. Schumacher. Sotto la sua guida, mantenuta fino alla morte, la SPD abbandonò l'ideologia marxista e imboccò la strada del riformismo moderato. Ollenhauer, che contese vanamente il cancellierato ad Adenauer nel 1953 e 1957, fu anche presidente dell'Internazionale socialista negli ultimi mesi di vita.

Media


Non sono presenti media correlati