Questo sito contribuisce alla audience di

Olympio, Sylvanus

uomo politico togolese (Lomé 1902-1963). Studiò a Londra. Alto funzionario della United African Company in Nigeria, quindi presidente della Camera di Commercio del Togoland, entrò nei quadri dirigenti del Comité de l'Unité Togolaise, divenendo nel 1947 presidente dell'Assemblea territoriale: in tale veste difese, dinnanzi all'ONU, l'unità delle popolazioni Ewe. Nelle elezioni del 1958 riportò col suo partito un netto successo. Eletto primo ministro, condusse il Togo all'indipendenza nell'aprile 1960 divenendone presidente. Uomo dotato di grande ascendente ma inviso a taluni ambienti, fu proditoriamente assassinato.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti