Questo sito contribuisce alla audience di

Onèga, lago-

bacino lacustre (9610 km²) della Russia, il secondo d'Europa per estensione dopo il Ladoga, situato a 33 m s.m. sull'istmo finno-carelico; profondo al massimo 110 m, si allunga per ca. 250 km da SSE a NNW, direzione in cui si spinge con una serie di bracci molto stretti. La navigazione, possibile solo da giugno a ottobre (negli altri mesi le acque sono gelate), è resa difficoltosa dai bassifondi e dagli scogli che affiorano nelle fasce litoranee. L'Onega fa parte di un complesso di vie d'acqua che mette in comunicazione il Mar Bianco, il Mar Nero e il Mar Baltico e di cui fanno parte il fiume Svir, suo emissario, e i canali Mar Bianco-Mar Baltico e Volga-Mar Baltico. Sulla sua sponda occidentale è situata la città di Petrozavodsk, capoluogo della Repubblica autonoma di Carelia; altri porti sono Medvežjegorsk, Povenec, Kondopoga e Šuja. In russo, Onežskoje Ozero; in finnico, Ääninen.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->