Questo sito contribuisce alla audience di

Onòfrio

santo (m. fine sec. IV o inizio V). Le notizie sulla sua vita, passata in un eremo della Tebaide, sono dovute alla Vita, scritta dal suo compagno Pafnuzio e inquinata da molti particolari leggendari: si sarebbe convertito alla vita eremitica ascoltando la biografia del profeta Elia e di San Giovanni Battista. Festa il 12 giugno.

Media


Non sono presenti media correlati