Questo sito contribuisce alla audience di

Oppenheimer, Franz

economista e sociologo tedesco (Berlino 1864-Los Angeles 1943). Professore universitario a Francoforte sul Meno, fu esponente del cosiddetto socialismo liberale. Mediocre teorico ma dotato di una certa intuizione analitica, difese l'economia di mercato pur propugnando la nazionalizzazione della terra, in quanto oggetto di monopolio da parte dei proprietari fondiari. Opere: System der Soziologie (1922-29; Sistema di sociologia), David Ricardos Grundrententheorie (1909; La teoria ricardiana della rendita fondiaria), Wert und Kapitalprofit (1916; Valore e profitto capitalistico).

Media


Non sono presenti media correlati