Questo sito contribuisce alla audience di

Orinoco

fiume (lunghezza 2140 km; bacino 953.700 km²) dell'America Meridionale, tributario dell'Oceano Atlantico, dove sfocia a S dell'isola di Trinidad. Nasce a 1047 m s.m. dal settore meridionale della Sierra Parima, nel Venezuelameridionale (Territorio Federale di Amazonas), al confine col Brasile, e scorre verso NW tra la Sierra Parima e quella di Unturán; dopo aver lambito a S il Cerro Duida, si divide in due rami, di cui il maggiore mantiene la stessa direzione, mentre il minore, il Casiquiare, si dirige verso S sottraendogli ca. 1/5 delle sue acque e tributando al Rio delle Amazzoni tramite il Río Negro. L'Orinoco, ricevuti da destra il Río Ventuari e da sinistra i fiumi Atabapo e Guaviare, piega quindi verso N e segna per oltre 300 km il confine tra Venezuela e Colombia; dopo aver ricevuto l'apporto (da sinistra) dei fiumi Vichada, Tomo e Meta e bagnato le città di Puerto Ayacucho (Venezuela) e Puerto Carreño (Colombia), rientra interamente in territorio venezolano dirigendosi progressivamente verso ENE, direzione che mantiene sino alla foce. In quest'ultimo tratto bagna le importanti città di Ciudad Bolívar e Ciudad Guayana e riceve i fiumi Cinaruco, Capanaparo, Arauca, Apure, Guárico e Manapire da sinistra, Cuchivero, Caura, Aro e Caroní da destra. Il suo corso, a valle di Caicara, è ampio e ricco d'acqua e si va progressivamente allargando fino a un massimo di 22 km tra Barrancas e Piacoa: qui si divide in più bracci, tra cui il Manamo, il Macareo, l'Araguaito, l'Araguao e il Río Grande, che divergono a ventaglio formando un delta triangolare vasto ca. 30.000 km², che avanza nel mare di 45 m all'anno. Interrotto nel suo alto corso da numerose rapide e cascate, l'Orinoco è navigabile per grosse imbarcazioni fino a Ciudad Bolívar e per piccoli natanti fino a Puerto Ayacucho. § Il delta dell'Orinoco fu scoperto da Cristoforo Colombo nel 1498, durante il suo terzo viaggio nelle Americhe, ma il basso corso del fiume fu esplorato per la prima volta dallo spagnolo Diego de Ordaz nel 1531. Nel 1800 A. von Humboldt ne risalì il corso, mettendo in evidenza la connessione tra il bacino dell'Orinoco e quello del Rio delle Amazzoni. Le sorgenti dell'Orinoco furono scoperte nel 1951 da una spedizione venezolano-francese.

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->